Francesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della Vergine

See all ads from Antichità Castelbarco
Francesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della VergineFrancesco Solimena (1657 – 1747), Assunzione della Vergine

Description

Francesco Solimena (Canale di Serino 1657 – Barra 1747) e bottega

Splendida opera realizzata ad olio su tela raffigurante l’Assunzione della Vergine

fine XVII secolo

olio su tela
(cm): 129 x 99
con cornice: 147 x 119

Condividiamo un’opera di grande importanza, capace di entusiasmare, oltre che per le dimensioni ed il forte senso scenografico, per la vivacità dei colori e la grande intensità emotiva del soggetto rappresentato, vero capolavoro della pittura barocca napoletana, che non può lasciare indifferenti.

Stiamo parlando di un dipinto ad olio su tela della fine del Seicento, che ripropone in maniera sublime la celebre Assunzione della Vergine, realizzata da Francesco Solimena per impreziosire la navata centrale della chiesa dell’Annunziata di Marcianise;

La tela proposta, in particolare, è certamente opera della bottega del Solimena, con grande probabilità eseguita da e sotto la supervisione dello stesso grande maestro; più incerto è stabilire se sia stata dipinta come preparazione per l’opera destinata alla pala casertana, oppure realizzata in un momento immediatamente successivo.

Nell’allora capitale del viceregno austriaco, il Solimena diede vita ad una prestigiosa bottega nella quale si formarono alcuni tra i maggiori pittori del Settecento napoletano; l'attribuzione del dipinto ad un allievo del Solimena, sulla base di un suo evidente disegno preparatorio, si basa su specifiche connotazioni qualitative e stilistiche.

Il fulcro della rappresentazione è costituito dalla Vergine che, accompagnata da una schiera di angeli mentre sta salendo al cielo, ed irradiata da un intenso bagliore proviente dall'alto, protende le mani a Cristo e a Dio Padre; nella parte sottostante gli Apostoli assistono alla scena, ognuno con una propria connotazione, chi incredulo, chi in estasi religiosa e chi quasi consapevole di quanto stia accadendo. Il senso dominante di composta sacralità e devozione dell'insieme è completato dall'alone dorato nel quale Maria sta entrando.

La studiata struttura monumentale della composizione, disegnata con grande maestria dal Solimena, scandisce con enfasi severa la stesura della pennellata, sciolta e fluente, unita all'emergere plastico delle figure, scandite da un sorprendente chiaroscuro, drammaticamente contrastato, con i toni bruciati e secchi; questa tipologia compositiva, una maniera scenografica e sentimentale che il Solimena ho riproposto in diversi dei suoi capolavori, è il frutto dell’ascendente fortissimo esercitato su di lui dalla pittura di Mattia Preti e Luca Giordano durante la sua formazione.

Il dipinto è in ottime condizioni.
La tela è adornata da una pregevole cornice dorata antica.

L'opera viene venduta corredata di certificato di autenticità e di scheda descrittiva.

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l'Italia che per l'estero, attraverso vettori professionali ed assicurati.


Information

Codice lotto: D2058
Materiale: olio su tela
Misure: 129 x 99
Condizioni: ottime
Autore: Francesco Solimena (Canale di Serino 1657 – Barra 1747) e bottega
Prezzo: 18000

Contact

Città: Riva del Garda
Prov: Trento
Cap: 38066
Antichità Castelbarco SRLS
Indirizzo: Viale Prati 39
Send an Email
Tel: 3332679466
Cell: 3332679466
Sito web: www.antichitacastelbarco.it